ESCLUSIVA - Meta riduce piani di assunzione su timori recessione economica

Il logo di Meta Platforms a Davos

(Reuters) - Meta Platforms Inc, capogruppo di Facebook, ha tagliato i piani di assunzione di ingegneri di almeno il 30% quest'anno, ha comunicato ieri ai dipendenti Mark Zuckerberg, avvertendoli di prepararsi a una profonda recessione economica.

"Se dovessi scommettere, direi che questa potrebbe essere una delle peggiori crisi che abbiamo visto nella storia recente", ha detto Zuckerberg ai dipendenti durante una seduta settimanale di Q&A, il cui audio è stato ascoltato da Reuters.

Meta ha ridotto il target per le assunzioni di ingegneri nel 2022 a circa 6.000-7.000, rispetto al piano iniziale di assumere circa 10.000 nuovi ingegneri, ha detto Zuckerberg.

A maggio, Meta ha confermato a grandi linee la sospensione delle assunzioni, anche se le cifre esatte non sono state comunicate in precedenza.

Oltre a ridurre le assunzioni, Zuckerberg ha aggiunto che l'azienda sta lasciando scoperte alcune posizioni e sta "alzando il tiro" sulla gestione delle prestazioni per tagliare gli impiegati incapaci di raggiungere obiettivi più aggressivi.

"Realisticamente, in azienda ci sono probabilmente un mucchio di persone che non dovrebbero essere qui", ha detto Zuckerberg.

"Parte della mia speranza, aumentando le aspettative e ponendo obiettivi più aggressivi, e alzando un po' il tiro, è che alcuni di voi potrebbero decidere che questo posto non fa per voi, e che l'autoselezione sia una scelta valida", ha aggiunto.

(Tradotto da Enrico Sciacovelli, editing Stefano Bernabei)