Coppa Italia - Juve, falso allarme in Coppa Italia: è solo una notte di "normalità"

Paulo Dybala and Miralem Pjanic (Juventus FC) – PUB NOT IN CHN

Le buone notizie della serata bianconera di Coppa Italia sono almeno due: la prima è che la Juventus accede ai quarti di finale di Coppa Italia aspettando Milan o Torino; la seconda è che Paulo Dybala, migliore in campo contro l’Atalanta e subito a segno domenica, è tornato il fenomeno che tutti ricordavano, con due presenze titolari nel 2017 e altrettanti gol.

La nota dolente, se vogliamo, del match di ieri sera è che la Juventus non subiva 2 gol allo Stadium dagli scorsi ottavi di finale di Champions League contro il Bayern Monaco: praticamente un anno fa. Così Allegri alza ancora la voce, però intanto la sensazione diffusa resta la stessa, ovvero che i bianconeri possano scegliere la marcia come in campionato, così in Coppa Italia, e che ogni critica alla squadra sarebbe davvero superflua.

Per non parlare dell'effetto Mandzukic, o meglio dell'effetto Pigmalione che il croato trasforma in campo, perché la Juventus vince ogni volta che Matio segna: 6 gol, 6 successi bianconeri tra Serie A (4), Champions League e Coppa Italia. Niente male per chi sarebbe la riserva dell'HD Dybala-Higuain.

Clicca qui per leggere l’articolo completo su Eurosport : Juve, falso allarme in Coppa Italia: è solo una notte di "normalità"

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità