Eto'o: 'Scudetto all'Inter? Non vedo perché no. Deve avere mentalità vincente, tutto aperto fino all'ultimo secondo' VIDEO

A margine della presentazione dell'Integration Heroes Match, l'ex campione dell'Inter Samuel Eto'o ha parlato ai cronisti presenti, tra cui l'inviato di Calciomercato.com: "E' un modo di dire al mondo che siamo tutti uguali, dire che il fondo va oltre e dà più opportunità di qualunque altra cosa. E questo modo è stare uniti, pensare in modo diverso. Nel mondo di oggi c'è molto conflitto, discriminazione, visioni diverse. Ed è una maniera di perdere tempo e non guardare i veri problemi, come quelli economici del mondo. Il calcio è la miglior arma che ho avuto nella mia vita, l'allegria, il miglior sorriso. I calciatori che mi hanno accompagnato, il pubblico che mi ha accompagnato: avremo tutti lo stesso linguaggio il 23 maggio".

CAMPIONI SCELTI PER IL VALORE - Da Messi a Shevchenko, tanti campioni in campo: "Quello che mi muove sono i valori della vita, prima di essere campioni. Il vero campione è quello che dà una mano quando gli viene chiesta. Nessuno vuole perdere, ma chi è una buona persona sa che si può vincere o perdere ma bisogna essere sempre uomini".

GIOCARE A SAN SIRO - "Mi dà tanta allegria. Non pensavo che avrei avuto nuovamente l'opportunità di giocare su questo campo, ma il calcio riserva sempre belle sorprese e questa lo è per me. Riabbracciare tanti ex compagni e rivali, sarà un modo per incontrarci di nuovo, parlare lo stesso linguaggio. Se c'è un giornalista che vuole giocare viene, il calcio è di tutti dal mio punto di vista".

SCUDETTO - "L'Inter può vincere lo scudetto? L'Inter è una delle squadre più importanti, non vedo perché non possa vincere questo campionato. Deve avere una mentalità vincente, fino all'ultimo secondo tutto è possibile nel calcio e spero che vinca".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli