Ettore Messina non si dà meriti

Ettore Messina può tornare a sorridere dopo la vittoria sul Panathinaikos che consente all'Olimpia di dimenticare il brutto ko interno contro Cantù in campionato e di rilanciarsi in Eurolega: agganciati i greci al sesto posto.

“È una vittoria veramente importante - ha detto Messina in conferenza stampa - mi congratulo con i ragazzi, tutti hanno dato il proprio contributo, in attacco e difesa, in una serata da grande atmosfera per merito del pubblico. Il Panathinaikos era sicuramente una squadra tosta, avevano appena vinto in trasferta ed erano in un gran momento, ma una delle cose che mi ha più soddisfatto stasera è stato l’atteggiamento, non ci siamo fatti abbattere da qualche errore commesso".

Il coach si sofferma poi sui singoli: "Sykes ha dimostrato che può ricoprire un ruolo importante qui e darci una grossa mano. Bravissimi anche Biligha e Moraschini, abbiamo bisogno che loro si stabilizzino su questo rendimento medio-alto, con il rientro al top di Dellavalle saremo in grado di raggiungere la dimensione giusta per affrontare al meglio il doppio impegno. Arturas sta migliorando un passo alla volta, ha bisogno di ritrovare le sue certezze, speriamo di rivedere presto il Gudaitis del pre-infortunio".

Messina chiude dando la vetrina ai giocatori: "Rimettiamoci subito a lavorare, ci attende un’altra settimana difficile. Le squadre sono dei giocatori, l’allenatore può spingere ogni tanto premendo qualche bottone giusto: la gente va al cinema per vedere gli attori, solamente dopo magari scopre chi è il regista”.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...