EURO 2020, è ufficiale: sì alle 5 sostituzioni! Novità sui tifosi negli stadi

Alessio Eremita
·2 minuto per la lettura

Il Comitato Esecutivo della UEFA si è riunito oggi in videoconferenza per confermare alcune decisioni in vista degli Europei itineranti, che si terranno in dodici città tra giugno e luglio del 2021. La prima riguarda i cinque cambi consentiti durante ogni partita: "La UEFA consente l'utilizzo di un massimo di cinque sostituzioni a UEFA EURO 2020 e alle finali di UEFA Nations League del 2021in conformità con l'emendamento temporaneo introdotto alla Legge 3 delle Regole di Gioco IFAB".

Gareth Bale | Matthew Ashton - AMA/Getty Images
Gareth Bale | Matthew Ashton - AMA/Getty Images

Per quanto riguarda gli spettatori sugli spalti: "Il Comitato Esecutivo UEFA ha rivisto la sua decisione del 1° ottobre 2020 in base alla quale ha consentito il ritorno degli spettatori alle partite UEFA fino al 30% della capacità. La commissione ha deciso che, alla luce del fatto che ciascuna delle 55 federazioni affiliate alla UEFA si trova ad affrontare una situazione diversa per quanto riguarda la lotta alla pandemia, tale limite non è più necessario e che la decisione sul numero di spettatori ammessi dovrebbe ricadere sotto la responsabilità esclusiva delle autorità locali/ nazionali competenti pertinenti. Di conseguenza, il limite di spettatori precedentemente imposto dalla UEFA di un massimo del 30% della capienza dello stadio in questione viene revocato, così come il divieto per gli spettatori di assistere alle partite di futsal. Tuttavia, in considerazione delle attuali restrizioni di viaggio e al fine di attuare politiche ragionevoli e responsabili per ridurre al minimo i rischi legati al COVID-19, il Comitato Esecutivo ha deciso di confermare la decisione del 1° ottobre 2020 secondo cui i tifosi ospiti non sono autorizzati a partecipare alle partite delle competizioni UEFA". Rinviata al 19 aprile, infine, la decisione sul formato delle competizioni UEFA per club dal 2024.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A.