Euro 2020 e Nations League: la Uefa deve decidere su pubblico e rose allargate

Omar Abo Arab
·1 minuto per la lettura

C'è grande attesa per l'Esecutivo Uefa in programma domani. Tra le decisioni, quella principale riguarda il futuro delle prossime competizioni mondiali a livello di Nazionali, mentre per quanto riguarda la Champions League bisognerà attendere la discussione fissata per il prossimo 19 aprile. Domani, mercoledì 31 marzo, sarà una giornata campale soprattutto per gli Europei.

Una vista di Old Trafford vuoto | Laurence Griffiths/Getty Images
Una vista di Old Trafford vuoto | Laurence Griffiths/Getty Images

Si sta ragionando sull'introduzione delle cinque sostituzioni, come per i campionati nazionali, anche per Euro 2020 e la Nations League 2021. Ma non solo, perchè verrà anche revisionato il piano per riaprire le porte degli impianti agli spettatori, chiuse ormai da più di un anno a causa delle restrizioni dei Governi per contrastare il Coronavirus. Il "vecchio" piano messo a punto lo scorso 1 ottobre 2020, infatti, dava il suo ok all'apertura degli impianti nella misura massimale del 30% della capienza, chiaramente in accordo con le leggi locali.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A.