Euro 2020, Francia ko ai rigori: Svizzera ai quarti contro la Spagna

·2 minuto per la lettura

Francia eliminata agli ottavi di finale di Euro 2020, la Svizzera passa ai rigori e vola ai quarti di finale. Dopo il 3-3 che matura nei pirotecnici 90 minuti regolamentari e resiste nei supplementari, il verdetto arriva nella sfida dal dischetto. E l'errore decisivo è di Mbappé, che sbaglia l'ultimo rigore. La Svizzera vince 8-7 e ai quarti sfida la Spagna. 

 La Svizzera sembra soffrire l’avvio aggressivo dei campioni del mondo, ma alla prima vera occasione colpisce. Zuber, straordinario sulla fascia sinistra, mette al centro il pallone per l’incornata di Seferovic. Colpo di testa perfetto, palla nell’angolo basso e 1-0 al 15’. 

La Francia incassa e prova a ripartire. La manovra dei bleus è lenta e prevedibile, la selezione allenata da Deschamps non crea nulla a parte una percussione di Rabiot e una conclusione sbilenca di Mbappé. Il match si infiamma in avvio di ripresa, con la vera svolta al 53’. L’intervento scomposto di Pavard su Zuber è da rigore, assegnato dopo l’intervento del Var. Rodriguez dal dischetto potrebbe virtualmente eliminare la Francia, ma si fa respingere la conclusione da Lloris. 

VIDEO - Mancini e gli esclusi: "Dispiace per Kean"

E' una sliding door della partita: la Svizzera esce dal campo e subisce un micidiale uno-due. Al 57’ Mbappé innesca Benzema, che controlla in il pallone con un prodigio e supera Sommer con un morbido tocco: 1-1. Passa una manciata di secondi e la Francia completa la rimonta. La palla viaggia come in un flipper, Griezmann cerca la porta ma la sua conclusione deviata diventa un assist: Benzema, sempre lui, deve solo appoggiare in rete con un colpo di testa per il 2-1. Lo show tricolore prosegue al 75’ con il capolavoro di Pogba. 

Il centrocampista controlla e da 25 metri disegna un meraviglioso destro: palla all’incrocio, 3-1. La Francia pensa di aver piazzato il colpo del k.o. e alza il piede dall'acceleratore. La Svizzera, dopo quasi mezz’ora da incubo, si rimette in carreggiata con il bis di Seferovic. Altro colpo di testa, altro gol: 3-2 all'80'. La selezione rossocrociata crede nella rimonta e si getta all'assalto. Gavranovic all'85' si trova tra i piedi un pallone calciato da Rodriguez: controllo, botta secca e palla in rete. Tutto inutile, fuorigioco millimetrico. Il pericolo scampato non scuote la Francia, che continua a trotterellare e al 93' viene punita. Pogba perde palla, Xhaka imbuca per Gavranovic che incrocia il destro: 3-3. Prima del triplice fischio, i bleus hanno l'ultima chance. Coman controlla e spara, traversa: supplementari. Nell'overtime, la chance migliore capita a Mbappé al 110'. Invenzione di Pogba, la stella del Psg spreca con un sinistro inguardabile. Al 119' ci prova Giroud di testa, Sommer blocca e si va ai rigori. Segnano tutti, sbaglia solo Mbappé: Sommer para, Francia fuori, Svizzera avanti. 

VIDEO - Euro 2020, Spagna: minacce shock a un giocatore

 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli