Euro 2020, Goretzka 'eroe' due volte: ecco perché

·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Leon Goretzka a segno due volte. Il centrocampista della Germania ha realizzato il gol del decisivo 2-2 nel match giocato ieri contro l'Ungheria all'Allianz Arena di Monaco. La rete del giocatore del Bayern Monaco ha permesso alla nazionale tedesca di qualificarsi agli ottavi di finale del torneo e ha, contemporaneamente, eliminato la selezione magiara. Oggi, Goretzka si ritrova protagonista anche sui social per l'esultanza dopo il gol: un cuore creato con le mani e rivolto proprio ai tifosi ungheresi, alcuni dei quali non hanno lesinato insulti omofobi ai giocatori tedeschi. Il gesto di Goretzka, che regala al giocatore un posto tra le tendenze di Twitter, ha assunto un significato particolare nella serata in cui l'Alianz Arena avrebbe dovuto essere illuminata con i colori dell'arcobaleno, in sostegno alla lotta contro l'omofobia e a difesa dei diritti Lgbt. La Uefa, come è noto, non ha concesso l'autorizzazione. La sfida contro l'Ungheria è andata in scenanei giorni in cui il governo di Viktor Orban ha varato nuove leggi contro la diffusione di contenuti che potrebbero influenzare i minori 'promuovendo' l'omosessualità o il cambio di sesso.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli