Euro 2020, Italia-Inghilterra a Wembley: "Poteva morire qualcuno"

·1 minuto per la lettura
 Action Images via Reuters/Lee Smith
Action Images via Reuters/Lee Smith

La finale di Euro 2020 a Wembley in cui l'Italia ha trionfato contro l'Inghilterra, si sarebbe potuta concludere in tragedia. A rivelarlo la revisione indipendente su quel match da parte della baronessa Louise Casey, membro della Camera dei Lord del Regno Unito.

LEGGI: Covid e calcio: in che senso la finale di Euro 2020 è stata un "superdiffusore"

Ci sono stati problemi di ordine pubblico prima e durante la partita, e secondo il rapporto della baronessa, circa duemila persone sarebbero state in grado di entrare illegalmente a Wembley, con 17 violazioni di massa dei cancelli di accesso per disabili e delle porte di emergenza antincendio.

LEGGI ANCHE: Euro 2020, Mattarella a Wembley per la finale Italia-Inghilterra

"Teppisti senza biglietto, ubriachi e drogati" avrebbero potuto provocare anche la morte di qualcuno quella sera. "Siamo davvero fortunati che non ci siano state conseguenze molto più gravi o peggiori e dobbiamo intraprendere l'azione più dura possibile contro le persone che pensano che una partita di calcio sia in qualche modo una scusa per comportarsi in quel modo".

GUARDA ANCHE: Euro 2020, polemica sul bus scoperto della Nazionale: 'permesso negato'

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli