Europa League, la Lazio perde e retrocede in Conference

Getty Images

Finisce nel peggiore dei modi la fase a gironi di Europa League per la Lazio di Maurizio Sarri. Con la sconfitta per 1-0 in Olanda in casa del Feyenoord e il contemporaneo successo del Midtjylland sullo Sturm Graz per 2-0, i biancocelesti scendono in classifica dal primo al terzo posto retrocedendo in Conference League.

Nella gara sul campo del Feyenoord, la Lazio ha tante occasioni per andare in rete nel primo tempo. Su tutte la traversa colpita da Felipe Anderson a inizio gara, poi anche Cancellieri spreca un bel pallone del brasiliano.

Quindi, nel secondo tempo il gol decisivo della partita per i padroni di casa, da parte di Gimenez al 64'. Rete rocambolesca messa a segno dall'attaccante, bravo ad anticipare Provedel. Il portiere rimane per un po' a terra dopo impatto con Patric, ma dopo un check del Var il gol viene convalidato.

Nel finale la Lazio termina anche in dieci con l'espulsione di Romero. La partita termina sull'1-0 e la Lazio retrocede così in Conference League. Tutte le squadre del girone chiudono con otto punti, i biancocelesti finiscono terzi per differenza reti. Primo il Feyenoord, secondo il Midtjylland.