Europa League, Pioli: "Vogliamo trovare la sorgente ma è lontana"

Adx
·1 minuto per la lettura

Roma, 4 nov. (askanews) - Tre punti per ipotecare la qualificazione ai 16mi di Europa League dopo le vittorie contro Celtic e Sparta Praga. Li chiede il Milan di Stefano Pioli al Lille che incontrerà domani alle 21 a San Siro. "Siamo una squadra giovane, ma anche matura nel modo in cui sta in campo - ha detto Pioli alla vigilia della gara con i francesi - Ci aspetta una gara importante contro una squadra forte, ma non decisiva. Siamo come quelli che hanno appena iniziato a scavare un pozzo per trovare l'acqua, noi vogliamo trovare la sorgente ma è ancora lontana". Milan primo in classifica, uno step della stagione inaspettato. "A me piace pensare sempre positivo. Ho sempre creduto nei miei ragazzi - continua - Noi proviamo a vincere sempre, ma siamo solo all'inizio. Siamo come quelli che hanno appena iniziato a scavare un pozzo per trovare l'acqua, noi vogliamo trovare la sorgente ma è ancora lontana e serve lavorare ancora parecchio. Dal punto di vista tecnico e delle scelte negli ultimi metri di campo dobbiamo diventare più precisi. Stiamo facendo molto bene l'attacco alla profondità, ma bisogna essere più precisi e fare le scelte giuste per essere più pericolosi". Pioli non crede a cali di attenzione: "La nostra forza è sempre stato l'equilibrio. Sappiamo di poter migliorare ancora tanto, ma sappiamo anche consapevoli di quello che stiamo facendo. Gli avversari si preparano sempre meglio per prepararci, non possiamo cambiare il nostro atteggiamento. Siamo giovani, non abbiamo vinto niente e quindi abbiamo ancora tanto da fare