Europa League, Roma beffata nel finale: i giallorossi perdono 2-1 contro il Gladbach

Niccolò Mariotto


Che beffa per la ​Roma! I giallorossi nella quarta giornata della fase a gironi di Europa League escono sconfitti 2-1 sul campo del M'Gladbach con un gol a pochi secondi dal fischio finale: con questa sconfitta il girone si complica, i ragazzi di Fonseca nelle prossime due gare non possono più sbagliare. Riviviamo insieme il match.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

PRIMO TEMPO

Prima occasione della gara per al Roma al 12' con un colpo di testa di Zaniolo dagli sviluppi di un corner, palla alta di poco. Cinque minuti più tardi prima occasione Gladbach con un tiro dalla distanza di Zakaria, palla che sibila vicino al sette. Al 26' padroni di casa ancora pericolosi con un tentativo di Benes da fuori, Pau Lopez blocca.  Occasione per la Roma al 28' con un'azione personale  di Pastore  ma Sommer respinge. Al 35' il Gladbach passa in vantaggio: cross basso (apparentemente innocuo) da destra, Fazio anticipa il suo portiere ed  insacca nella propria porta con un goffo autogol.


Javier Pastore,Tony Jantschke
Javier Pastore,Tony Jantschke

SECONDO TEMPO

Prima occasione degna di nota della ripresa al 57' per la Roma: botta dalla distanza di Pastore verso l'incrocio dei pali, Sommer si supera e respinge in angolo. Sei minuti più tardi i giallorossi trovano il gol dell'1-1 con Fazio: dagli sviluppi di un calcio di punizione il difensore si libera della marcatura ed insacca al volo in scivolata rimediando al suo precedente autogol. Al 68' la Roma si rende ancora pericolosa: Kluivert calcia dal limite dell'area ma il suo tiro termina alto di poco. Al 94', ad un minuto dalla fine, il M'Gladbach trova il gol della vittoria: cross da destra, sponda aerea di Plea a centro area verso Thuram che insacca alle spalle di Pau Lopez a sua volta di testa.



90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Roma e della Serie A!

Potrebbe interessarti anche...