Europei U21, Italia qualificata grazie al poker all'Irlanda

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

(Adnkronos) - L'Italia Under 21 conquista l'accesso alla fase finale degli Europei di categoria superando l'Irlanda, allo stadio "Del Duca" di Ascoli Piceno, nettamente per 4-1 grazie alle reti di Rovella, Cambiaghi, Pellegri e Quagliata. Dopo l'1-1 in trasferta contro la Svezia, la squadra di Nicolato chiude il proprio cammino in testa al Gruppo F di qualificazione agli Europei di Romania e Georgia 2023, imbattuti nel girone con sette vittorie e tre pareggi, mentre l'Irlanda va ai playoff tra le seconde.

Il ct Nicolato per la sfida con gli irlandese cambia un solo uomo rispetto alla trasferta in Svezia e passa dal 3-5-2 al 4-4-2. La novità è in difesa dove giocherà Viti al posto di Lovato che ha lasciato il ritiro della Nazionale dopo l'infortunio nell'ultimo match. In attacco confermati Pellegri e Cambiaghi, mentre l'Irlanda si schiererà a specchio. Il ct Crawford sceglie Evan Ferguson al fianco di Kerrigan in attacco.

L'Italia parte bene e al 1' Pellegri ruba palla a Cashin e calcia da posizione defilata ma Maher respinge. Al 3' ancora Italia pericolosa: rapido capovolgimento di fronte da calcio d'angolo in favore dell'Irlanda, Cambiaghi guida il contropiede e calcia dal limite dell'area ma il pallone finisce al lato. Il controllo del gioco porta al vantaggio azzurro al 20': l'aaurro Okoli viene atterrato in area da McGuinness su azione d'angolo. E' rigore e Rovella dal dischetto non sbaglia, spiazza il portiere irlandese Maher e sigla l'1-0.

L'Irlanda non riesce a reagire gli azzurrini continuano ad affondare e al 35' raddoppiano. Cambiaghi con una conclusione dal limite sigla il suo primo gol in Under 21 per il 2-0. Lo stesso attaccante di proprietà dell'Atalanta ci riprova al 45' con un mancino a giro dal limite ma Maher alza il pallone sopra la traversa.

Ad inizio ripresa bastano appena 38 secondi all'Italia per segnare il terzo gol: lancio in profondità di Okoli, McGuinness prova ad accompagnare il pallone verso il suo portiere, ma Cambiaghi sporca la spera per Pellegri che insacca con un tap-in vincente del 3-0. Al 56' è ancora Cambiaghi protagonista ma il sinistro a incrociare è respinto da Maher. Al 6' ancora Italia pericolosa: su calcio d'angolo c'è l'uscita a vuoto del portiere irlandese Maher e palla che termina sulla testa di Viti che a porta sguarnita, non inquadra lo specchio.

Al primo errore della retroguardia azzurra l'Irlanda passa: fallo di Viti che atterra Smallbone in area, dal dischetto Coventry non sbaglia e l'Irlanda accorcia le distanze 3-1. La squadra di Nicolato però non abbassa i ritmi e all'85' cala il poker: Ricci serve in area Quagliata da poco entrato che non sbaglia e firma il definitivo 4-1. Per il palermitano di proprietà dell'Heracles in Olanda è il primo gol in azzurro. Tutti i componenti della rosa azzurra e lo staff chiudono la sfida riuniti a centrocampo cantando l'inno di Mameli.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli