Eurotour: a Dubai Mike Lorenzo-Vera allunga, 20esimo Guido Migliozzi

Adx/Int2

Roma, 22 nov. (askanews) - Mike Lorenzo-Vera ha mantenuto il comando con 132 (63 69, -12) colpi nel DP World Tour Championship, ottavo e ultimo evento delle Rolex Series, che chiude anche la stagione dell'European Tour sul percorso del Jumeirah Golf Estates (par 72), a Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, portando il vantaggio a tre lunghezze sui primi inseguitori, Tommy Fleetwood e Jon Rahm (135, -9), i quali si stanno battendo per la Race To Dubai (ordine di merito), che definisce il numero uno in Europa. Tra gli azzurri ha rimontato Guido Migliozzi, da 33° a 20° con 143 (73 70, -1), ha perso terreno Francesco Molinari, da ottavo a 32° con 145 (69 76, +1), ed è rimasto praticamente stabile Andrea Pavan, 48° con 151 (77 74, +7).

Lorenzo-Vera, 34enne di Biarritz senza titoli sul circuito, è partito forte con sei birdie e un bogey sulle prime 14 buche, poi ha rallentato con due bogey (69, -3) forse anche perché non ancora perfettamente guarito da una infezione che l'ha colpito in Sudafrica la scorsa settimana. Comunque con il 132 ha eguagliato il punteggio record del torneo dopo 36 buche stabilito da Henrik Stenson, Alvaro Quiros e da Andy Sullivan.

Per il primato nella Race To Dubai Fleetwood, attualmente 2° nel ranking, e Rahm (3°), hanno mandato un segnale preciso a Bernd Wiesberger, il leader, 13° con 141 (-3), che con questa classifica verrebbe sorpassato dal primo. Guido Migliozzi, in corsa per il "Rookie of The Year Award", ha superato due degli altri tre candidati, Robert MacIntyre, 32° con 145 (+1), e Kurt Kitayama, stesso score di Molinari. E' invece alle spalle di Adri Arnaus, decimo con 140 (-4). La prestazione nel torneo non sarà decisiva nelle valutazioni, ma potrebbe dare un contributo. Il veneto ha girato in 70 (-2) con cinque birdie e tre bogey. Per Francesco Molinari 76 (+4) colpi con un birdie iniziale e poi un doppio bogey e tre bogey nel resto del tracciato e per Andrea Pavan 74 (+2) con quattro birdie, due bogey e due doppi bogey.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...