Eurotour per la prima volta a Cipro. C'è Lorenzo Gagli

Adx
·1 minuto per la lettura

Roma, 28 ott. (askanews) - L'European Tour sbarca per la prima volta a Cipro, dove si svolgeranno in sequenza due tornei, l'Aphrodite Hills Cyprus Open (29 ottobre-1 novembre) e l'Aphrodite Hills Cyprus Showdown (5-8 novembre) entrambi sullo stesso percorso dell'Aphrodite Hills Resort, a Paphos, città risalente ai tempi del neolitico in una zona dedicata al culto della dea Afrodite. A Cipro, cinquantesimo paese che ospita un evento del massimo circuito continentale, sarà in campo un solo azzurro, Lorenzo Gagli, 35enne di Bagno a Ripoli (FI), tre top ten quest'anno e un titolo sul Challenge Tour (Kenya Open, 2018), amante di calcio e musica. Nel field otto vincitori stagionali: gli spagnoli Pablo Larrazabal e Jorge Campillo, il finlandese Sami Valimaki, i francesi Joel Stalter e Romain Langasque, il sudafricano Garrick Higgo e gli inglesi Andy Sullivan e Sam Horsfield, quest'ultimo a segno in due dei sei eventi denominati "UK Swing" con cui il circuito è ripartito dopo il lockdown. Altri possibili candidati al titolo l'altro inglese Laurie Canter e il belga Nicolas Colsaerts, protagonisti nel 77° Open d'Italia e superati sul filo di lana dall'inglese Ross McGowan, il tedesco Sebastian Heisele, quarto nell'occasione, il danese Thorbjorn Olesen, l'olandese Joost Luiten e i cinesi Ashun Wu e Haotong Lee. Il torneo si svolgerà a porte chiuse rispettando i rigidi protocolli dell'European Tour. Si cambierà formula nell'Aphrodite Hills Cyprus Showdown, che inizierà stroke play e si concluderà match play. Entrambe le manifestazioni avranno un montepremi di un milione di euro.