Eurotour: in Sudafrica acuto di Wil Besseling, 28° Laporta

Adx

Roma, 28 nov. (askanews) - L'olandese Wil Besseling, con 65 (-7) colpi, è il primo leader dell'European Tour 2020, iniziato come di consueto in anticipo sull'anno solare, con l'Alfred Dunhill Championship, che si sta svolgendo sul tracciato del Leopard Creek CC (par 72) a Malelane in Sudafrica. Tra i quattro azzurri in gara lo score migliore lo ha espresso Francesco Laporta, 28° con 71 (-1), appena salito sul circuito maggiore dopo essersi imposto nella money list del Challenge Tour 2019, dove ha siglato anche due titoli. In 77ª posizione con 74 (+2) Lorenzo Gagli, Edoardo Molinari e Renato Paratore.

Wil Besseling, 33enne di Schellinkhout con un successo sul Challenge Tour datato 2008 (Colombia Masters), ha messo insieme un eagle, sei birdie e un bogey e ha preso un colpo di margine sull'inglese Garrick Porteous, sullo spagnolo Pablo Larrazabal e sul sudafricano Keith Horne (66, -6). Al quinto posto con 67 (-5) l'iberico Alejandro Cañizares e al sesto con 68 (-4) altri tre sudafricani - i giocatori di casa sono molto motivati e hanno prevalso sei volte nelle ultime sette edizioni - Daniel Van Tonder, Branden Grace, a segno nel 2015, e Thomas Aiken, affiancati dagli scozzesi David Drysdale e Grant Forrest, dall'inglese Jack Singh Brar e dal francese Robin Roussel. Ritardo recuperabile per il sudafricano Charl Schwartzel, 20° con 70 (-2), che ha riportato il trofeo quattro volte, e più indietro il grande campione Ernie Els, anch'egli 77°, vincitore per tre volte.

Francesco Laporta ha segnato tre birdie e due bogey, Lorenzo Gagli due birdie, due bogey e un doppio bogey, Renato Paratore quattro birdie e sei bogey ed Edoardo Molinari un birdie e tre bogey. Il montepremi è di 1.500.000 euro.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...