Everton, Ancelotti si presenta: "Torneremo a vincere"

webinfo@adnkronos.com

"Dobbiamo essere ambiziosi, questo è l'obiettivo, oltre ad essere competitivi in Europa. Oggi comincio a lavorare con molto impegno, sono entusiasta. Voglio portare la squadra tra le posizioni di vertice il prima possibile. E' da tempo che questo club non vince, ci vorrà del tempo, con idee e concentrazione sono sicuro che miglioreremo". Si presenta così ai tifosi dell'Everton il neo allenatore dei toffees, Carlo Ancelotti.  

Dell'Everton lo hanno colpito "la tradizione e la storia del club, questo è uno dei più importanti in Inghilterra -spiega il tecnico emiliano durante la conferenza stampa di presentazione-. Ho allenato squadre top ma quando sono andato al Psg sono stato attratto dal progetto, non erano ancora a questo livello. Sono partito dalla B e poi al Parma che non era ancora un top team. Mi piacciono le squadre con ambizione, ho visto il centro allenamento che è fantastico. Il fatto che il club vuole costruire un nuovo stadio vuol dire che hanno le idee chiare su come arrivare al successo".  

"Non voglio cambiare tanto, sarebbe difficile in 3 giorni. Dobbiamo partire dal buon spirito mostrato dalla squadra. Voglio portare già qualche nuova idea e voglio farlo già nel primo allenamento", prosegue l'ex tecnico del Napoli, che poi parla così dell'azzurrino Moise Kean: "Ho cercato di prenderlo a Napoli prima che firmasse con l'Everton. E' un giocatore fantastico, non dimentichiamoci che ha solo 19 anni. Dobbiamo aspettarlo e lavorarci perché ha qualità top".  

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...