Everton, rivelazione dell'osservatore: "Haaland, Maguire e Robertson potevano essere dei Toffees"

Le dichiarazioni di Steve Walsh fanno scalpore: lo storico osservatore rivela che l'Everton avrebbe potuto acquistare Haaland, Maguire e Robertson.
Le dichiarazioni di Steve Walsh fanno scalpore: lo storico osservatore rivela che l'Everton avrebbe potuto acquistare Haaland, Maguire e Robertson.

Lo storico scout inglese Steve Walsh ha rivelato al sito sportivo 'The Athletic' dei clamorosi retroscena sulla sua ex squadra: l'Everton avrebbe avuto la possibilità di acquistare in tempi non sospetti tre grandi protagonisti del calcio mondiale.

Walsh è stato uno degli artefici del Leicester che ha conquistato la Premier League nel 2016 ed ha portato molti talenti all'Hull City nella sua parentesi con le 'Tigri'. Proprio ai tempi dell'Hull CIty risalgono i clamorosi retroscena su Harry Maguire Andrew Robertson, adesso in forze rispettivamente al Manchester United ed al Liverpool.

"Mentre ero ad Everton ho offerto loro Andrew Robertson ed Harry Maguire, quando loro erano all'Hull City, e sarebbero bastati 20 milioni di sterline per prendere entrambi".

Si staranno mangiando le mani adesso al 'Goodison Park', dopo che Maguire è stato acquistato dallo United per 98 milioni di sterline e Robertson dal Liverpool per 80 milioni di sterline. Con 20 milioni sarebbero potuti essere entrambi dei giocatori dell'Everton. Ma non finiscono qua i rimpianti per i tifosi dei 'Toffees' perché, stando a quanto ha rivelato Walsh, anche Haaland sarebbe potuto finire al Goodison Park. Per Haaland si tratta della seconda squadra che lo avrebbe rifiutato in tempi non sospetti, dopo essere stato snobbato dal Marsiglia di Rudi Garcia.

"Erling Haaland, l'attaccante del Salisburgo, io ho incontrato lui e suo papà in società e avevo trovato un accordo per 4 milioni. Il club non ha voluto darmi fiducia".

 

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...