Ex giocatore di rugby morto per malore

Alessio Lamia
Alessio Lamia

Un ex giocatore di rugby di 45 anni, Alessio Lamia, è deceduto a causa di un malore. Si era sentito male lo scorso sabato, era stato portato al pronto soccorso e poi dimesso. Nella giornata di martedì ha accusato un altro malore, che si è rivelato fatale.

Alessio Lamia morto a 45 anni: ex giocatore di rugby stroncato da un malore

Alessio Lamia è stato stroncato da un malore nella giornata di martedì 8 novembre. L’ex rugbista di Lainate, è morto all’età di 45 anni. Lo scorso sabato aveva accusato un malore ed era stato portato al pronto soccorso e in seguito era stato dimesso. Nella giornata di martedì ha avuto un altro malore, probabilmente un infarto, che si è rivelato fatale. L’ex giocatore di rugby da molti anni era un educatore e un allenatore a Lainate, Aosta e Ragusa. Ha formato moltissimi ragazzi e li ha fatti crescere.

Alessio Lamia: il ricordo dell’ASD Rugby Lainate

Una figura simbolo di questa società, che dai primi anni da giocatore fino ad oggi come allenatore, ha saputo e voluto portare avanti i propri incrollabili valori e ha saputo trasmetterli a chi ha avuto la fortuna di entrare in contatto con lui. Oggi le parole non bastano ad esprimere la sensazione che pervade le nostre menti ed i nostri cuori, la sensazione di mancanza, di aver perso qualcosa di prezioso, che difficilmente si riuscirà a colmare. Ci sei sempre stato; presente, combattivo…una roccia, la nostra roccia… in un’altra forma, ma sari sempre con noi. Ciao Ale” è il ricordo dell’ASD Rugby Lainate.