F1, il Covid cambia il calendario 2021: le novità

Primo Piano
·2 minuto per la lettura
Gp di Imola, novembre 2020 (Davide Gennari/Pool Photo)
Gp di Imola, novembre 2020 (Davide Gennari/Pool Photo)

La Formula 1 cambia data e luogo di partenza, ma conferma i 23 Gran Premi, che faranno della stagione 2021 la più lunga di sempre. Semaforo verde il 28 marzo in Bahrain, dove si svolgeranno anche i test pre- stagionali, con l'Australia posticipata a novembre a causa dell'emergenza Covid-19. La stagione europea si aprirà il 18 aprile a Imola, che viene dunque confermata nel calendario dopo essere rientrata lo scorso anno.

VIDEO - Mick Schumacher correrà nel 2021 in F1 al volante della Haas

Salta per il momento il GP di Cina: "Stiamo discutendo con le autorità locali per cercare di posticipare l'evento più avanti nella stagione", si legge nel comunicato della F1. Al momento resta un buco per il 2 maggio, con una gara ancora da confermare.

La revisione del calendario dovrà ora passare al vaglio del World Motor Sport Council.

"Non è stato semplice, ma siamo contenti di poter confermare il numero di gare che avevamo pianificato - ha detto il presidente e ad della F1, Stefano Domenicali -. La pandemia non ci sta ancora permettendo un ritorno alla normalità, ma abbiamo mostrato nel 2020 che possiamo correre in sicurezza e che abbiamo competenze ed esperienza per poter disputare la nostra stagione. Siamo felici di aver potuto inserire nel calendario a novembre il GP d'Australia e stiamo lavorando con le autorità cinesi per trovare una soluzione per gareggiare nel 2021, se la situazione cambierà. Siamo molto contenti di annunciare il ritorno di Imola: sappiamo che i tifosi stanno attendendo il ritorno in pista dopo la pausa invernale in Bahrain. Ovviamente la situazione legata al COVID-19 è fluida, ma abbiamo le competenze per correre in sicurezza anche nel 2021".

VIDEO - Lewis Hamilton nelle vesti di tennista

Questo il nuovo calendario della stagione 2021 di F1:

  • 28 marzo GP Bahrain (Sakhir)

  • 18 Aprile GP Imola

  • 2 Maggio GP da confermare

  • 9 Maggio GP Spagna (Barcellona)

  • 23 Maggio GP Monaco

  • 6 Giugno GP Azerbaijan (Baku)

  • 13 Giugno GP Canada (Montreal)

  • 27 Giugno GP Francia (Le Castellet)

  • 4 Luglio GP Austria (Spielberg)

  • 18 Luglio GP Gran Bretagna (Silverstone)

  • 1 Agosto GP Ungheria (Budapest)

  • 29 Agosto GP Belgio (Spa)

  • 5 Settembre GP Olanda (Zandvoort)

  • 12 Settembre GP Italia (Monza)

  • 26 Settembre GP Russia (Sochi)

  • 3 Ottobre GP Singapore

  • 10 Ottobre GP Giappone (Suzuka)

  • 24 Ottobre GP USA (Austin)

  • 31 October GP Messico (Citta' del Messico)

  • 7 Novembre GP Brasile (Sao Paulo)

  • 21 Novembre GP Australia (Melbourne)

  • 5 Dicembre GP Arabia Saudita (Jeddah)

  • 12 Dicembre GP Abu Dhabi (Yas Marina)