F1, Charles Leclerc diventa attore per un corto di Lelouch

Matteo Nugnes
motorsport.com

La popolarità di Charles Leclerc è in continua ascesa. Il pilota della Ferrari è diventato uno dei personaggi più richiesti anche al di fuori del mondo della Formula 1. Dopo essere diventato testimonial Armani, il monegasco si appresta infatti a fare anche il suo debutto cinematografico.

Il ferrarista è stato scelto dal maestro Claude Lelouch (premio Oscar e Palma d'Oro a Cannes) per interpretare il remake del celebre "C'etait un Rendez-Vous". Nel corto originale, girato 44 anni fa, si vedevano le acrobazie di uno spericolato autista nel traffico di Parigi, tra semafori rossi ed una velocità di oltre 200 km/h sugli Champs Elysees.

Una pellicola che creò molto scalpore, al punto che Lelouch fu arrestato e gli fu ritirata la patente. Per lo stesso motivo, il film sparì dalla circolazione e non fu mai svelato il nome dei pilota che si era prestato, anche se i più chiacchierati all'epoca erano Jackie Ickx, molto amico del regista, e Jacques Laffitte.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Leggi anche:

Ferrari: riapre la Gestione Sportiva, inizia la rincorsaPiero Ferrari: "Vorrei vedere la Rossa correre a Indianapolis"Ferrari: trovato nel cambio il difetto della SF1000?

Questa volta sarà tutto fatto in sicurezza, perché le riprese saranno svolte domenica 24 maggio, nel giorno in cui si sarebbe dovuto svolgere il Gran Premio di Monaco e le strade del Principato saranno chiuse al traffico per circa nove ore per consentire a Leclerc di esibirsi, probabilmente al volante di una Ferrari SF90, la prima vettura ibrida realizzata a Maranello.

Il cortometraggio, che molto probabilmente si intitolerà "Le Grand Rendez-Vous", è stato un'idea della famiglia reale monegasca, che ha voluto ribadire il suo legame con i motori e la Formula 1 anche in questa stagione in cui non si potrà celebrare lo storico GP tra le strade del Principato, ma anche per affermare l'ascesa del nuovo idolo locale, che lo sta diventando sempre di più a livello globale.

Potrebbe interessarti anche...