F1 Gp Francia 2022, vittoria di Verstappen davanti alle Mercedes

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

(Adnkronos) - Max Verstappen con la sua Red Bull vince il Gp di Francia di F1 e allunga ulteriormente su Charles Leclerc, uscito di scena per un errore dopo 19 giri della gara che stava conducendo.

Fuori la rossa del monegasco, Verstappen ha preso il comando e non lo ha più lasciato, tenendo dietro al traguardo le due Mercedes di Lewis Hamilton al 300esimo Gp, e George Russell, che nel finale ha beffato l'altra Red Bull di Sergio Perez, quarta. Grande gara dell'altra Ferrari di Carlos Sainz che partito dalla 19esima posizione ha recuperato fino alla terza posizione per poi chiudere al quinto posto con il giro veloce.

In sesta posizione si piazza l'Alpine di Fernando Alonso che precede la McLaren di Lando Norris e l'altra Alpine del compagno Esteban Ocon. A chiudere la top ten la McLaren di Daniel Ricciardo e l'Aston Martin di Lance Stroll. Per Verstappen è la settima vittoria quest'anno la 27esima in carriera ed eguaglia Jackie Stewart all’8° posto di tutti i tempi.

"Avevamo un buon passo fin dall'inizio della gara, ma seguire con questo caldo Leclerc non era facile. Stare dietro con questo caldo e le gomme che si surriscaldano è difficile. Ho provato una volta a fare il sorpasso, in curva 11, ma era difficile. Abbiamo cercato di mantenere la calma e stare vicini. La macchina era veloce, ovviamente per Charles è stata una sfortuna. Spero stia bene", così Verstappen, dopo la vittoria nel Gp di Francia di F1. "Da quel momento in avanti - spiega - ho fatto la mia gara, gestendo le gomme. Visto che la corsia gomme è così lunga era impossibile fare un’altra sosta".

Deluso il pilota della Ferrari. "Nessun problema di affidabilità. C'è stato un problema dopo che sono andato a muro con la retromarcia che non funzionava, ma è un dettaglio. Io non posso fare questi errori - dice Leclerc a Sky dopo l'uscita di scena - . Sono arrivato a un livello alto da inizio anno, forse il più alto della mia carriera, ma non posso fare questi errori. Non posso, anche se faremo i conti a fine anno. Non ci sono scuse per oggi. Se stavo spingendo? Si ma lo facevamo tutti. Colpo importante per la corsa al titolo? Sì".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli