F1: Louis Delétraz sarà pilota di riserva nel team Haas

Antonio Russo
motorsport.com

La Svizzera si avvicina a grandi passi a poter rivedere, si spera, nel prossimo futuro, un proprio portabandiera in F1. La Haas, infatti, da sempre attenta ai giovani talenti ha deciso di mettere sotto contratto Louis Delétraz come pilota per i test e riserva in questo 2020.

Il driver ginevrino durante la passata stagione aveva già lavorato con il team americano al simulatore. A questo compito però, da quest'anno, si aggiungerà finalmente anche del lavoro in pista da svolgere appena la stagione 2020 di F1 potrà partire.

Il 22enne naturalmente continuerà ad essere impegnato anche in F2 dove guiderà per il team Charouz Racing System. Delétraz ha così parlato del suo nuovo impegno: "Essere un collaudatore ufficiale e un pilota riserva di F1 è una altro passo verso il raggiungimento del mio obiettivo finale, che è quello di competere in F1".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Il pilota ginevrino ha poi continuato: "Ho fatto il mio debutto su una vettura di F1 con il Team Haas F1 e sono davvero entusiasta di avere questa opportunità. Vorrei ringraziare Gene Haas e Guenther Steiner per avermi dato questa possibilità".

Delétraz, nell'attesa di scendere in pista per davvero per ora dovrà difendere i colori della Haas nel prossimo round di Gran Premi Virtuali eSports che si terranno domenica 5 aprile.

Anche Steiner da parte sua ha mostrato soddisfazione per questo nuovo tassello inserito nel team: "Il lavoro di Louis al simulatore è stato senza dubbio di valore. Non ho dubbi sul fatto che continuerà a darci un contributo significativo. Non vedo l'ora di vederlo in pista". Accanto a Delétraz ci sarà anche Pietro Fittipaldi, che ricoprirà il medesimo ruolo.

 

Potrebbe interessarti anche...