F1: Nick Chester verso la Williams come direttore tecnico?

Roberto Chinchero

Da quando Paddy Lowe lo scorso 25 giungo ha ufficializzato il suo addio alla Williams, il team inglese ha iniziato un lungo studio del mercato dei tecnici per trovare un sostituto a cui affidare la responsabilità del dipartimento tecnico. Il progetto 2020 è stato portato avanti dai chief designer Doug McKiernan e Adam Carter, ma ora voci che arrivano dall’Inghilterra confermano che la figura di spicco sarebbe stata identificata in Nick Chester.

Dopo 19 anni di lavoro presso la sede Renault di Enstone, Chester ha concluso il suo rapporto con il team due settimane fa, iniziando il periodo di gardening previsto dal contratto. Una figura di spicco come quella dell’ingegnere britannico riveste tutte le caratteristiche che la Williams ricerca da mesi, e sarebbero stati avviati colloqui, oggi già in fase già avanzata.

Il suo approdo in Williams non è stato ancora confermato dalle parti in causa, ma sembra molto probabile. Logisticamente il cambiamento di Chester sarà minore, visto che si sposterà dalla sede Renault di Enstone a quella della Williams a Groove, distante solo 26 miglia, ma la sfida che lo attende è decisamente diversa rispetto a quelle affrontate nel ciclo Benetton/Lotus/Renault: rifondare un gruppo di lavoro partendo da zero, dopo i disastrosi riscontri della stagione 2019.

L’arrivo di Chester sarebbe un contributo importante già in vista della prossima stagione, soprattutto sul fronte organizzativo, visto che il progetto 2020 è già alle battute conclusive.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...