Fabian Ruiz il sacrificato di Spalletti: da Basic a Schouten, i nomi per il Napoli

·1 minuto per la lettura

Dal prossimo 1° luglio, Luciano Spalletti sarà a tutti gli effetti il nuovo allenatore del Napoli. Domani scadrà il contratto che lo lega all'Inter, poi l'inizio ufficiale della nuova esperienza sulla panchina del club partenopeo.

In casa Napoli però sono già iniziate le manovre per il mercato. Fabian Ruiz potrebbe essere il sacrificato eccellente per finanziare parte della campagna acquisti. L'ultimo bilancio del Napoli è stato negativo, così alla prossima finestra di mercato non saranno previsti investimenti dispendiosi 'alla Osimhen' per intenderci.

Toma Basic | Marcio Machado/Getty Images
Toma Basic | Marcio Machado/Getty Images

Stando a quanto riferito da calciomercato.com, il Napoli potrebbe cedere Fabian, che ha mercato in Spagna, sperando di incassare non meno di 50 milioni (se non dovesse arrivare almeno questa cifra non lo lascerà partire) per reinvestire parte della cifra sull'erede. Un innesto a centrocampo il Napoli dovrà farlo a prescindere dalla partenza di Fabián Ruiz, visto il rientro di Bakayoko al Chelsea. Piace Koopmeiners dell'AZ ma su di lui è forte il pressing dell'Atalanta. L'idea low cost porta a Toma Basic, centrocampista del Bordeaux in scadenza tra un anno, si libera per 8 milioni (il Napoli avrebbe già il sì del giocatore). Occhio poi a Thorsby della Sampdoria e a Schouten del Bologna ma attenzioni rivolte all'estero con Lokonga dell'Anderlecht e Berge dello Sheffield United sempre nel mirino.

Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato su tutte le ultime novità di calciomercato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli