Faccia a faccia tra Tomori e la dirigenza del Milan: sul tavolo il futuro in rossonero del centrale inglese

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
Niccolò Mariotto
·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Sbarcato al Milan con la formula del prestito dal Chelsea nell'ultima finestra di mercato invernale, Fikayo Tomori a suon di ottime prestazioni ha convinto i rossoneri a puntare su di lui in vista del futuro. Il riscatto del centrale inglese tuttavia non è così scontato che arrivi. A riportare la notizia è la redazione di Sky Sport.

Fikayo Tomori | Giampiero Sposito/Getty Images
Fikayo Tomori | Giampiero Sposito/Getty Images

Stando agli accordi presi a gennaio con il Chelsea i rossoneri per riscattare il cartellino di Tomori al termine della stagione dovranno sborsare 28 milioni di euro, cifra piuttosto alta che il Milan cercherà in tutti i modi di rivedere verso il basso. In questo senso una grossa mano potrebbe darla il giocatore stesso e la sua volontà di rimanere in rossonero per poter continuare a giocare con continuità.

A questo riguardo Tomori nella giornata di oggi ha incontrato faccia a faccia Maldini e Massara a Casa Milan: i dirigenti hanno confermato al giocatore la volontà di riscattarlo a fine stagione ma si sono anche (soprattutto) sincerati del fatto che si trovi a suo agio in rossonero. La volontà del difensore può fare la differenza sulla buona riuscita della trattativa con il Chelsea che attende il Diavolo a fine stagione.

Segui 90min su Instagram.