Fallimento Superlega Europea: il caso delle penali per i club che hanno abbandonato

Alessio Eremita
·1 minuto per la lettura

Il fallimento della Superlega Europea comporterà conseguenze finanziarie per i club che hanno deciso di abbandonare il progetto? Secondo Florentino Perez, presidente della competizione d'élite, sarà così: “In caso di abbandono i club dovrebbero pagare centinaia di milioni di euro”. A essersi ufficialmente ritirate sono le sei inglesi (Manchester United, Manchester City, Tottenham, Liverpool, Chelsea e Arsenal) e l'Inter.

Florentino Perez | Soccrates Images/Getty Images
Florentino Perez | Soccrates Images/Getty Images

I dubbi restano. Come riportato dal Financial Times, le clausole inserite negli accordi prevedono il pagamento di una parte dei 3,5 miliardi di euro offerti come finanziamento dalla banca americana JP Morgan. Uno scenario possibile in caso di abbandono del torneo solo se iniziato. Le sanzioni, infatti, dipendono dal flusso di denaro portato dalle rispettive società. Movimenti che non si sono verificati.

La polemica, comunque, è destinata a proseguire. Di ieri le schermaglie tra Florentino Perez e Aleksander Ceferin, presidente della UEFA. Ma i colpi di scena riguardano anche le varie Leghe: in Serie A, ad esempio, è scontro tra Paolo Maldini e Ivan Gazidis, mentre Andrea Agnelli starebbe pensando di dimettersi dalla Juventus.

Segui 90min su Instagram.