Fassone rivela: "Voglio tornare nel calcio come dirigente. I fondi aiuteranno i club di Serie A a ripartire"

Niccolò Mariotto
·1 minuto per la lettura

Marco Fassone, ex dirigente di Milan e Inter tra le varie società, è intervenuto nel corso del convegno Sportlab organizzato da Tuttosport e Corriere dello Sport nella giornata di oggi parlando della difficile situazione economica del calcio italiano a causa del Covid ma non solo.

Alessandro Sabattini/Getty Images
Alessandro Sabattini/Getty Images

"L’ingresso dei fondi nella Lega Serie A? Si tratta di una iniezione di liquidità importante che sarà distribuita alle società. In un momento di incertezza e difficoltà, molte squadre hanno difficoltà economiche importanti. Un fondo che si affianchi a società può dare un importante contribuito da punto di vista finanziario. Nel breve periodo non ci dobbiamo aspettare rivoluzioni, perché si sta cercando di superare emergenza. Ma grazie anche all’intervento dei fondi, quando tutto tornerà alla normalità, credo che le prospettive siano rosee", queste le parole di Fassone.

L'ex dirigente ha poi concluso parlando delle sue prospettive per il futuro: "Vengo da una storia personale e professionale da manager, da dirigente d’azienda, ma mi sto divertendo anche nella mia attività di advisor non solo per il fondo Bain ma anche per diversi enti e istituzioni nelle attività calcistiche. La mia volontà in prospettiva però è fare ancora il dirigente nel mondo del calcio".

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A.