Fede Pellegrini: “A sedici anni ero stronza”

Yahoo Sports IT
“Oggi sono un po’ meno stronza. Da ragazzina ero proprio inquadratissima, ma anche molto spigolosa”. (Credits – Getty Images)
“Oggi sono un po’ meno stronza. Da ragazzina ero proprio inquadratissima, ma anche molto spigolosa”. (Credits – Getty Images)

Autoironica, senza peli sulla lingua e pronta a sorprendere sempre. Federica Pellegrini, che si sta preparando in vista dei Mondiali di nuoto di quest’estate e che ha la mente già a Tokyo 2020 è stata intervistata da Massimo Giannini e Jean Paul Bellotto su Radio Capital, durante la trasmissione “Circo Massimo” e, come sempre, non ha deluso le attese.

“Oggi sono un po’ meno stronza – esordisce subito Federica –. Da ragazzina ero proprio inquadratissima, ma anche molto spigolosa. Ora, crescendo, gli angoli ci sono ancora, ma forse un po’ più smussati”. Probabilmente anche perché oggi Federica Pellegrini non ha nulla da dimostrare. “Oggi ormai ho raggiunto tutti i miei obiettivi con la vittoria ai Mondiali del 2017 e, quindi, dopo quella gara ho deciso di andare avanti comunque per cercare la qualificazione alla quinta Olimpiade perché mi piaceva arrivare al numero 5. Sono due anni, quindi, dove certamente mi testo e continuo a mettermi in gioco, ma sicuramente lo faccio con più leggerezza, divertendomi” continua Federica.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Il tema, poi, passa a chi è l’erede di Federica Pellegrini in vasca, ora che la sua carriera comunque sta volgendo al termine. E qui la Divina è molto dura, ma realista. “A livello internazionale lo è stata forse la Ledecky, che come me ha iniziato a vincere giovanissima, ma lei non è propriamente una duecentista – le parole di Federica, che poi guarda in Italia e ammette –. A livello italiano ci sono stati grandi risultati, ma nella mia gara, nei 200, la strada è ancora lunga. Un’altra Federica non è ancora nata”.

E, sicuramente, sarà difficile trovare un’erede che saprà eguagliare i suoi risultati, con la Pellegrini che in carriera ha saputo vincere – parliamo solo dei suoi 200 metri stile libero1 oro e un 1 argento olimpico; 3 ori, 3 argenti e un bronzo iridato; 1 oro e 1 argento ai mondiali in vasca corta; 4 ori agli Europei; oltre ad aver battuto otto volte il record del mondo, 6 volte in vasca lunga e 2 volte in vasca corta, con l’1’52″98 ottenuto ai Mondiali di Roma nel 2009 che è ancora oggi il record del mondo dei 200 stile libero.

(Duccio Fumero)

Potrebbe anche interessarti:

Fede Pellegrini: “Dopo le Olimpiadi di Tokyo lascio”

Fede Pellegrini conquista il suo nono mondiale

Federica Pellegrini e il selfie osé nella doccia: fan in delirio

Potrebbe interessarti anche...