Federer non si ritira, i progetti per il rientro

In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

(Adnkronos) - Roger Federer non si ritira ma, anzi, fa progetti per il rientro. "Se ci sarò anche nel 2023? La mia idea è questa. Sono curioso di vedere a che punto sono, ma ho fiducia. I prossimi tre o quattro mesi saranno fondamentali per capire e definire il mio futuro. Ho delle buone sensazioni per quello che succederà e per come stanno andando le cose", dice l'ex numero uno del mondo sul suo futuro agonistico. "Giocherò la Laver Cup e poi Basilea - spiega il quarantenne svizzero a Srf Sport -. Dopo la stagione sarà finita e avrò dunque il tempo di rimettermi in forma per preparare al meglio la prossima stagione. È questo il mio scopo, ma so che devo avere pazienza. Sapevamo fin dall'inizio che sarebbe stata lunga: vado in palestra cinque o sei volte a settimana, sto entrando in forma a poco a poco. Gioco pochissimo a tennis, per lo più con i miei figli".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli