Ferran Torres a un passo dalla Juventus: il retroscena sul talento del Manchester City

Alessio Eremita
·1 minuto per la lettura

Ferran Torres è una delle rivelazioni della stagione 2020/21. Il talento di proprietà del Manchester City ha collezionato finora otto gol e tre assist in 26 presenze ufficiali tra Premier League, Champions League, Carabao Cup e FA Cup. Numeri da capogiro che confermano l'intuizione dei Cityzens, capaci di battere la concorrenza sul mercato e assicurarsi il cartellino dell'ex Valencia.

Tra i tanti top club europei sul talento classe 2000 c'era anche la Juventus, vicinissima al calciatore circa un anno fa. Il contratto in scadenza a giugno 2021 avrebbe favorito l'operazione, i bianconeri bloccarono lo spagnolo grazie a un accordo di massima raggiunto con il suo entourage. Tuttavia, l'operazione saltò sul più bello per via delle modalità di pagamento che la Juve avrebbe voluto adottare nei mesi successivi al trasferimento del calciatore.

Ferran Torres e Tomas Soucek | Gareth Copley/Getty Images
Ferran Torres e Tomas Soucek | Gareth Copley/Getty Images

Come riportato da calciomercato.com, il Valencia non accettò rate e pretese subito i 25 milioni di euro pattuiti con la Juventus a causa di una crisi economica a livello societario. Risposta negativa, Ferran Torres si allontanò dalla Serie A e, allo stesso tempo, si avvicinò alla Premier League. Impossibile dire di no al Manchester City di Pep Guardiola.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Juventus e della Serie A.