Ferrari F1: la presentazione in teatro a Reggio Emilia

Roberto Chinchero
motorsport.com

La Ferrari ha comunicato la location dove sarà svelata (il prossimo 11 febbraio) l’attesa monoposto con cui la casa del Cavallino affronterà il Mondiale di Formula 1 2020.

A sorpresa i veli non caleranno nella tradizionale cornice di Maranello, ma a trenta chilometri di distanza, nel Teatro Municipale Romolo Valli di Reggio Emilia. Una scelta fuori dalla tradizione, ma non certo causale.

“La squadra italiana, l’unica da sempre presente in Formula 1, ha scelto Reggio Emilia perché il capoluogo emiliano è la città nella quale 223 anni fa è nato il tricolore – ha sottolineato la Ferrari - poi adottato come bandiera dall’Italia dopo l’unificazione. Il Teatro Valli è dunque la cornice perfetta per svelare la nuova vettura della Scuderia Ferrari”.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Curiosamente il teatro è anche noto per essere stato il palco sul quale ha debuttato Luciano Pavarotti, altro grande rappresentante dell’Italia nel mondo, e che proprio da Reggio Emilia iniziò un’escalation che lo ha portato sulle più prestigiose platee internazionali.

Un messaggio beneagurante per la nuova Ferrari, che sarà mostrata nelle sue forme alle ore 18:30 (sarà predisposta anche una diretta streaming) per poi passare la parola a Mattia Binotto, Sebastian Vettel e Charles Leclerc.

La monoposto disputerà successivamente un filming-day (sul circuito di Catalunya) uno o due giorni prima del via ai test pre-campionato, che si disputeranno sul tracciato spagnolo dal 19 al 21 e dal 26 al 28 febbraio.

Atmosfera

Atmosfera <span class="copyright">Ferrari </span>
Atmosfera Ferrari

Ferrari

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90 <span class="copyright">Mark Sutton / Motorsport Images</span>
Sebastian Vettel, Ferrari SF90 Mark Sutton / Motorsport Images

Mark Sutton / Motorsport Images

Ferrari SF90, confronto dello scarico

Ferrari SF90, confronto dello scarico <span class="copyright">Girogio Piola</span>
Ferrari SF90, confronto dello scarico Girogio Piola

Girogio Piola

Charles Leclerc, Ferrari SF90

Charles Leclerc, Ferrari SF90 <span class="copyright">Andrew Hone / Motorsport Images</span>
Charles Leclerc, Ferrari SF90 Andrew Hone / Motorsport Images

Andrew Hone / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF90, ai box

Charles Leclerc, Ferrari SF90, ai box <span class="copyright">Jerry Andre / Motorsport Images</span>
Charles Leclerc, Ferrari SF90, ai box Jerry Andre / Motorsport Images

Jerry Andre / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari

Sebastian Vettel, Ferrari <span class="copyright">Zak Mauger / Motorsport Images</span>
Sebastian Vettel, Ferrari Zak Mauger / Motorsport Images

Zak Mauger / Motorsport Images

Mattia Binotto, Team Principal Ferrari

Mattia Binotto, Team Principal Ferrari <span class="copyright">Simon Galloway / Motorsport Images</span>
Mattia Binotto, Team Principal Ferrari Simon Galloway / Motorsport Images

Simon Galloway / Motorsport Images

Ferrari SF90

Ferrari SF90 <span class="copyright">Erik Junius</span>
Ferrari SF90 Erik Junius

Erik Junius

Ferrari SF90

Ferrari SF90 <span class="copyright">Erik Junius</span>
Ferrari SF90 Erik Junius

Erik Junius

Ferrari SF90

Ferrari SF90 <span class="copyright">Erik Junius</span>
Ferrari SF90 Erik Junius

Erik Junius

Ferrari SF90, dettaglio dell'ala posteriore

Ferrari SF90, dettaglio dell'ala posteriore <span class="copyright">Giorgio Piola</span>
Ferrari SF90, dettaglio dell'ala posteriore Giorgio Piola

Giorgio Piola

Ferrari SF90, dettaglio dello scarico

Ferrari SF90, dettaglio dello scarico <span class="copyright">Giorgio Piola</span>
Ferrari SF90, dettaglio dello scarico Giorgio Piola

Giorgio Piola

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90 <span class="copyright">Sam Bloxham / Motorsport Images</span>
Sebastian Vettel, Ferrari SF90 Sam Bloxham / Motorsport Images

Sam Bloxham / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari

Charles Leclerc, Ferrari <span class="copyright">Mark Sutton / Motorsport Images</span>
Charles Leclerc, Ferrari Mark Sutton / Motorsport Images

Mark Sutton / Motorsport Images

Ferrari SF90, dettaglio dell'ala anteriore del GP dell'Azerbaijan

Ferrari SF90, dettaglio dell'ala anteriore del GP dell'Azerbaijan <span class="copyright">Giorgio Piola</span>
Ferrari SF90, dettaglio dell'ala anteriore del GP dell'Azerbaijan Giorgio Piola

Giorgio Piola

Charles Leclerc, Ferrari

Charles Leclerc, Ferrari <span class="copyright">Zak Mauger / Motorsport Images</span>
Charles Leclerc, Ferrari Zak Mauger / Motorsport Images

Zak Mauger / Motorsport Images

Confronto dell'ala anteriore della Haas F1 Team VF-19 e della Ferrari SF90

Confronto dell'ala anteriore della Haas F1 Team VF-19 e della Ferrari SF90 <span class="copyright">Giorgio Piola</span>
Confronto dell'ala anteriore della Haas F1 Team VF-19 e della Ferrari SF90 Giorgio Piola

Giorgio Piola

Dettaglio di un cestello dei freni Ferrari

Dettaglio di un cestello dei freni Ferrari <span class="copyright">Mark Sutton / Motorsport Images</span>
Dettaglio di un cestello dei freni Ferrari Mark Sutton / Motorsport Images

Mark Sutton / Motorsport Images

Prova di pit stop per il team Ferrari, con una Ferrari SF90

Prova di pit stop per il team Ferrari, con una Ferrari SF90 <span class="copyright">Jerry Andre / Motorsport Images</span>
Prova di pit stop per il team Ferrari, con una Ferrari SF90 Jerry Andre / Motorsport Images

Jerry Andre / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari

Charles Leclerc, Ferrari <span class="copyright">Mark Sutton / Motorsport Images</span>
Charles Leclerc, Ferrari Mark Sutton / Motorsport Images

Mark Sutton / Motorsport Images

Potrebbe interessarti anche...