Ferrieri Caputi promossa, debutto ok per prima donna arbitro

(Adnkronos) - Maria Sole Ferrieri Caputi "ha fatto bene come spero faranno bene a breve altri ragazzi al loro esordio. Adesso partirà per l’India per un Torneo con l’Under 17, poi il suo ritorno in Serie A dovrà riguadagnarselo visto che ci sono tanti bravi arbitri che meritano di salire, ma dovesse continuare come ieri la rivedremo presto". Così in designatore di Serie A Gianluca Rocchi, ai microfoni di Radio Anch'io Sport, in merito all'esordio nel massimo campionato di Maria Sole Ferrieri Caputi, prima donna ad arbitrare in A. "Se per vedere giocatori e allenatori tranquilli serve un arbitro donna, nella prossima giornata ne mando dieci", aggiunge Rocchi sorridendo.

"Ha fatto un ottimo debutto, le faccio un grande in bocca al lupo per il futuro", dice all'Adnkronos, l'ex presidente dell'Aia Marcello Nicchi.

Meno entusiasta il giudizio dell'ex arbitro Paolo Casarin. Ferrieri Caputi "ha diretto una partita ridicola, mi pare che si stia esagerando con gli elogi. E' troppo presto, quando avrà diretto una decina di partite di Serie A di difficoltà maggiori potremo dare un giudizio", dice all'Adnkronos. "Per quel poco che si è visto ha dimostrato di essere sicura, sempre nel vivo dell'azione. Ha di sicuro delle qualità ma smettiamola di parlare di lei, secondo me anche lei si è stancata di questa attenzione mediatica assolutamente esagerata", conclude Casarin.

"L'esordio è stato ottimo, sicura nelle decisioni, sempre nel vivo del gioco, ha concesso un rigore non facile senza dover ricorrere all'aiuto del Var. Ha diretto con il giusto mix tra autorevolezza e comprensione in alcuni momenti nei confronti dei giocatori", le parole dell'ex fischietto Gianluca Paparesta. "Le auguro di dirigere presto in Serie A anche partite più importanti, a lei come ad altri giovani direttori di gara. Alla classe arbitrale italiana serve un cambio generazionale che alzi il livello".