I festeggiamenti di Sarri per lo scudetto vinto con la Juventus

·2 minuto per la lettura
juve scudetto sarri
juve scudetto sarri

Primo scudetto della sua carriera e grande festa per Maurizio Sarri che trionfa con la Juventus: per i bianconeri è il nono titolo nazionale consecutivo. Per l’allenatore toscano, partito dai bassifondi, dopo aver trionfato in tutte le categorie in cui ha preso parte è l’epilogo di una carriera da ‘gregario’. Fortissima l’emozione, ma anche la consapevolezza che la stagione non è finita: i bianconeri dovranno adesso concentrarsi solo ed esclusivamente sulla Champions League e la sfida al Lione (si riparte dall’1-0 per i transalpini dell’andata). In una diretta Instagram di Leonardo Bonucci, intanto, è stato intercettato il pensiero di Maurizio Sarri che alla sua squadra ha detto: “Se avete vinto con me allora vuol dire che siete davvero forti“.

Juve, le parole di Sarri dopo lo scudetto

Una battuta probabilmente polemica da parte del tecnico ex Napoli che da tempo è sulla graticola a causa della mancanza di gioco. Intanto, ai microfoni dei cronisti, Sarri ha ribadito il proprio pensiero: “Questo scudetto ha un sapore forte, particolare. Vincere è difficile, questa è una squadra che vince da anni, tutti gli anni diventa sempre più complicato e difficile. Non si può mai dare qualcosa per scontato nello sport, stare per così tanti anni a questi livelli non è stata una passeggiata“.

Visualizza questo post su Instagram

STRON9ER!!! #finoallafineforzajuventus

Un post condiviso da Leonardo Bonucci (@bonuccileo19) in data: 26 Lug 2020 alle ore 2:56 PDT

E i complimenti del tecnico bianconero sono rivolti in particolare a Paulo Dybala e Cristiano Ronaldo, individuati come trascinatori della Juventus: “Gran parte del merito dello scudetto è di Dybala e Cristiano Ronaldo che hanno fatto la differenza. A livello di organizzazione la Juventus è tra i top club europei. Sono entrato in punta di piedi e attraverso un percorso lungo ho iniziato a cambiare quel che mi piaceva meno”.