Feyenoord-Napoli 2-1: Crollo azzurro, sarà Europa League

Il Napoli perde 2-1 in casa del Feyenoord e scivola in Europa League. Jorgensen risponde al goal di Zielinski. Nel recupero segna St.Juste.

Il Napoli perde per 2-1 a Rotterdam contro il Feyenoord e saluta la Champions League: agli ottavi di finale vanno Manchester City e Shakhtar Donetsk . Gli azzurri retrocedono in Europa League.

Maurizio Sarri sceglie Zielinski per sostituire Insigne nel tridente e preferisce Diawara a Jorginho. In difesa c'è Albiol, Hysaj si sposta a sinistra con Maggio a destra. Van Bronckhorst conferma il 4-3-3 in cui Jorgensen è supportato da Boetius e Berghuis. 

Il Napoli parte fortissimo e dopo neanche due minuti è già avanti proprio grazie a Zielinski, che sfrutta al meglio la sponda di Albiol su un calcio di punizione dalla trequarti. La squadra di Sarri controlla la gara senza problemi e crea almeno altre due chiare occasioni da goal nei primi venti minuti.

Poco dopo la mezzora però il Feyenoord a sorpresa trova il pareggio con un preciso colpo di testa di Jorgensen su cross dalla destra di Berghuis, non perfetti in marcatura Albiol e Maggio. Da quel momento il Napoli stacca la spina e il primo tempo si chiude sull'1-1.

Nella ripresa gli azzurri entrano in campo sapendo il risultato di Kharkiv e pur cercando di riaccendere la luce non si rendono mai pericolosi tanto che dopo un quarto d'ora Sarri rompe gli indugi e inserisce prima Rog al posto di Allan e poi Mario Rui per Maggio.

Il Napoli però non si accende, anche perchè dall'Ucraina non arrivano le notizie sperate. Nel recupero anzi a trovare il goal della vittoria è il Feyenoord. A Rotterdam finisce 2-1: olandesi fuori da tutto con onore, Napoli in Europa League a leccarsi le ferite.

I GOAL

2' ZIELINSKI 0-1  - Punizione dalla trequarti sinistra di Diawata, Albiol stacca sul secondo palo e la palla resta a centro area dove irrompe Zielinski che firma il goal del vantaggio.

33' JORGENSEN 1-1  - Su preciso cross dalla destra Jorgensen si infila tra Albiol e Maggio battendo Reina con un preciso colpo di testa.

91' ST. JUSTE 2-1 - Corner da destra, la palla passa e St. Juste appoggia dolcemente di testa il pallone alle spalle di Reina.

I MIGLIORI

FEYENOORD: JORGENSEN

Un goal da vero bomber d'area con un preciso colpo di testa e tanto movimento. Esame superato per l'attaccante danese.

NAPOLI: ALLAN

E' il migliore del centrocampo azzurro, oltre alla solita grinta assicura una discreta qualità e cerca l'inserimento nell'area avversaria. Sarri lo sostituisce per farlo rifiatare, non certo per demeriti.

I PEGGIORI

FEYENOORD: VILHENA

Paga per tutti ma a centrocampo il Feyenoord commette davvero troppi errori in fase di impostazione per certi livelli. E lui si fa anche espellere lasciando la squadra in 10 nel finale.

NAPOLI: MAGGIO

Non stringe la diagonale in occasione del goal di Jorgensen, poco propositivo anche in fase offensiva.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità