Figc, UFFICIALE: divieto di multiproprietà prorogato al 2028. De Laurentiis: 'Grazie Gravina, ritiriamo la richiesta di risarcimento'

Nuovo capitolo nella telenovela delle multiproprietà. Oggi il Consiglio della Figc ha modificato la norma transitoria dell'articolo 16-bis delle NOIF, prorogando la scadenza per il divieto delle multiproprietà (anche per club non partecipanti allo stesso campionato) all'inizio della stagione 2028/2029.

I presidente di Napoli e Bari, Aurelio Luigi De Laurentiis commentano: "Siamo soddisfatti e contenti di questa modifica, è un atto di buon senso e una scelta che dà respiro a chi in questi anni ha creduto nel rilancio del calcio investendo ingenti risorse economiche. Desideriamo ringraziare tutto il Consiglio Federale e in particolare il Presidente della Federcalcio, Gabriele Gravina, per l'impegno e la volontà manifestata in questa occasione. Abbiamo già comunicato alla Federazione che rinunceremo al ricorso presentato nei giorni scorsi al Collegio di Garanzia dello Sport e ad ogni altra azione anche di natura risarcitoria, perché riteniamo sia arrivato il momento di aprire una pagina nuova per il calcio italiano fondata sulla fattività e sullo spirito di collaborazione".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli