Finalmente Schick: in goal dopo un anno, primo sorriso con la Roma

Goal.com
Schick aveva segnato in Coppa Italia con la Roma, ma non in Serie A: contro la SPAL primo goal in campionato, arma in più per Di Francesco.

Finalmente Schick: in goal dopo un anno, primo sorriso con la Roma

Schick aveva segnato in Coppa Italia con la Roma, ma non in Serie A: contro la SPAL primo goal in campionato, arma in più per Di Francesco.

Non segnava da un anno Patrik Schick , uno dei prospetti più importanti della Serie A. Contro la SPAL è arrivato il primo goal giallorosso in campionato, dopo la rete segnata in Coppa Italia contro il Torino. SPAL-Roma è la gara che può aver regalato un'arma in più a Di Francesco per l'ultimo mese di campionato.

Cupo in volto per tutta la stagione, Schick ha trovato letteralmente il primo sorriso contro la SPAL: finalmente raggiante in volto dopo la rete di testa segnata a Meret, il ceco ex Sampdoria ha ringraziato i compagni in campo e in panchina per il sostegno di questi ultimi mesi. "Ho aspettato tanto il goal, sono felice del supporto del mio amico Dzeko" le sue parole a fine gara.

Schick del resto ha vissuto una stagione complicata, non solo per l'utopico goal sempre vicino ma a conti fatti sempre lontano: nei primi tre mesi di campionato è sceso in campo in una sola occasione, fermato da un'infortunio alla coscia. Il tutto dopo i problemi cardiaci riscontrati in estate che avevano fatto saltare il suo trasferimento alla Juventus .

Contro la SPAL Schick ha giocato una prima parte di match decisamente deludente: tanti errori in fase di passaggio e zero tiri verso la porta di Meret. Alla lunga è uscita però la sua classe, con un grande assist per El Shaarawy non sfruttato dall'italo-egiziano e l'impercettibile tocco sul tiro di Nainggolan depositatosi in rete per il momentaneo 2-0.

Il tris della Roma è arrivato proprio grazie a Schick, deciso nell'impattare il pallone da calcio d'angolo: anticipo su un Felipe disastroso e 3-0 per i giallorossi, che riporta il sorriso sul volto del ceco. Nonchè su quello di Di Francesco, che ha sempre elogiato lo sporco lavoro del 22enne nelle ultime settimane.

Tra l'altro Schick ha giocato titolare nella storica rimonta della Roma contro il Barcellona, senza segnare, ma comunque giocando una buona gara: anche contro il Liverpool potrebbe fare coppia con Dzeko, con Nainggolan alle loro spalle. Di certo un'arma in più per Di Francesco, pronto a sfruttarla: in attesa che arrivi alla massima potenza.

Potrebbe interessarti anche...