Fiorentina, c'è già il sostituto di Iachini

Dopo il pareggio con il Parma, la posizione di Iachini sarebbe sempre più in bilico. L'allenatore della Fiorentina non sta raggiungendo i risultati sperati dalla società e un suo esonero non è da escludere: "Essere messi in discussione fa parte del nostro lavoro", le parole di Pradé, ds dei viola, nel post match della sfida con i ducali. Dovesse saltare Iachini, la Fiorentina potrebbe richiamare Prandelli (sulla panchina dei gigliati dal 2005 al 2010). L'ex allenatore della Nazionale resterebbe in sella fino al termine della stagione in corso. Poi potrebbe arrivare Sarri.