Fiorentina, Commisso contro i tifosi dell'Atalanta: 'Hanno dato dello zingaro a Vlahovic, si devono vergognare'

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Dusan Vlahovic ha deciso la partita che la Fiorentina ha vinto a Bergamo contro l'Atalanta. Due gol, entrambi su rigore, e una prestazione travolgente. Nonostante per gran parte della partita sia stato oggetto dei fischi dei tifosi dell'Atalanta. E non solo, secondo il presidente viola Rocco Commisso.

Che se la prende con loro: "​Non mi è piaciuto quello che hanno fatto loro: due anni fa se la sono presa con Dalbert con cori razzisti, quest'anno con Dusan Vlahovic a cui hanno detto mentre faceva l'intervista che è uno zingaro. Cose brutte, si devono vergognare", le sue parole in un'intervista diffusa sul sito del club viola.

E ancora: "La famiglia Percassi è buonissima, bravissima gente, però i tifosi qui devono guardare quello che fanno e quello che dicono perché non è giusto offendere giocatori, perché noi non l'abbiamo mai fatto. I tifosi fiorentini non fanno queste cose".

Sull'argomento è intervenuto anche il d.g. Joe Barone: "​Direi che i due episodi, uno prima del rigore e l'altro durante l'intervista a Vlahovic, non servono al calcio e allo sport. Dobbiamo essere fuori da questi momenti di razzismo durante la partita. Sono momenti particolari che direi che Dusan ha gestito abbastanza bene. Però ovviamente non sono momenti belli durante una partita di calcio e in tutto lo sport".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli