Fiorentina in crisi, Montella però viene confermato da Commisso

Montella incassa la fiducia di Commisso e lo ringrazia: decisivi i match con Cittadella e Torino, Gattuso e Di Biagio alla finestra.
Montella incassa la fiducia di Commisso e lo ringrazia: decisivi i match con Cittadella e Torino, Gattuso e Di Biagio alla finestra.

Quello che sta vivendo la Fiorentina è un momento estremamente delicato. La compagine gigliata ha infatti vinto solo quattro delle quattordici partite sin qui giocate in campionato ed è reduce da tre sconfitte consecutive che rischiano di complicare non poco il prosieguo della stagione.

L’ultimo ko interno subito contro il Lecce rappresenta probabilmente il punto più basso della nuova era Commisso ed il risultato maturato al Franchi , unito alle recenti prestazioni e ai fischi con i quali il Franchi ha letteralmente travolto la squadra, hanno portato la società ad una serie riflessione nella notte tra sabato e domenica.

Secondo quanto riportato da 'Sky Sport', però, Vincenzo Montella è stato confermato sulla panchina della Fiorentina da Rocco Commisso. Per il tecnico ex Milan saranno però decisivi i prossimi risultati, per riscattare le sconfitte contro Cagliari, Verona e Lecce.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Anche perché su di lui resta comunque l'ombra di un altro ex allenatore del Milan, come Gennaro Gattuso. Che, se mai Montella dovesse essere esonerato in futuro, sarebbe il primo nome ricercato dalla società italo-americana.

Rocco Commisso , parlando dopo il triplice fischio della sfida con il Lecce, non si era sbilanciato sabato sera ed ha difeso solo la sua squadra.

“I ragazzi hanno lottato, hanno dato tutto, se dovete criticare qualcuno allora criticate me. L’esonero? Non ci sono novità. Mi spiace per Ribery, così come mi dispiace per Chiesa. Ho visto dei progressi, la squadra mi è piaciuta, guardiamo avanti, oggi non è giusto fischiare la Fiorentina, fischiate invece me. Un ritiro? Io proteggo la mia squadra anche quando le cose vanno male”.

Potrebbe interessarti anche...