Fiorentina deludente, Corvino ammette: "Abbiamo fallito ma Bernardeschi resta"

La Fiorentina continua a piazzare colpi di prospettiva per la sua squadra: acquistato il difensore centrale Petko Hristov dallo Slavia Sofia.

Quella che ha visto protagonista la Fiorentina, è stata una stagione che non si può considerare positiva. La compagine viola infatti, già nelle prime battute del 2017 ha visto sfumare gli obiettivi Europa League e Coppa Italia e, in campionato, è distanziata di sette punti dalle posizioni che valgono una qualificazione europea.

Pantaleo Corvino, parlando ai microfoni di Lady Radio, ha ammesso: “A Firenze c’è voglia di vincere, noi però siamo stati chiari nel dire che quest’anno dovevamo risolvere una situazione di forte squilibrio finanziario che si era venuta a creare. Ci siamo tolti delle soddisfazioni ma abbiamo fallito tutti i traguardi, può capitare quando si è a fine ciclo. Non è facile prevedere quando un ciclo è giunto alla sua conclusione ma io non mi sono pentito di confermare Sousa”.

Proprio a proposito di Paulo Sousa, il dg gigliato ha spiegato: “Non era l’allenatore che avevo scelto ma abbiamo deciso di ripartire da lui e dalle sue indicazioni per fare una stagione importante. Il suo futuro? Noi la domenica scendiamo in campo e quindi dobbiamo concentrarci solo su questo. Sarri, Di Francesco o Pioli alla Fiorentina? Pensiamo al presente”.

Da settimane circolano voci che vorrebbero Bernardeschi nel mirino di grandi club: “Lui e Chiesa sono le nostre punte di diamante per quanto fatto a livello giovanile. Su Bernardeschi ci siamo già espressi con vari comunicati, vogliamo andare avanti insieme e su questa cosa c’è unità di intendi. Le parole del ragazzo vanno verso questa direzione, al momento giusto ci metteremo ad un tavolo per parlare”.

Negli ultimi giorni si è parlato di una Fiorentina vicinissima ai talenti del Partizan, Milenkovic e Vlahovic: “Io ho comprato in tutto il mondo, non solo nell’est Europa. Sono due ragazzi che ci interessano e che hanno un grande futuro ma non sono nostri. Proveremo a costruire una squadra competitiva ma adesso pensiamo al presente”.

 

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità