Fiorentina, furia Montella: "Rigore inspiegabile, ora non dite più che Chiesa è un simulatore"

Goal.com
Il tecnico della Fiorentina, Vincenzo Montella, commenta il pareggio con la Juventus: “Sono orgoglioso, è mancato solo il goal”.
Il tecnico della Fiorentina, Vincenzo Montella, commenta il pareggio con la Juventus: “Sono orgoglioso, è mancato solo il goal”.

La Fiorentina cade in casa contro il Napoli tra mille polemiche legate ad alcune decisioni arbitrali: prima giornata turbolenta per i direttori di gara, che finiscono nel mirino di Vincenzo Montella, furioso al fischio finale.


L'allenatore della squadra viola è intervenuto ai microfoni di 'Sky Sport':

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

"Faccio i complimenti ai ragazzi e al pubblico, c'è grande entusiasmo ed è merito anche del presidente. Certe cose però non si riescono a capire, credo nella buona fede degli arbitri, ma perché non vanno a vedere episodi chiari come quello del rigore di Mertens? Ora non voglio più sentir dire che Chiesa è un simulatore, mi rivolgo a tutti gli addetti ai lavori".

Montella prosegue con la sua analisi amara, puntando ancora il dito contro l'episodio che ha fatto discutere:

"Ci rimbocchiamo le maniche ed andiamo avanti, sono orgoglioso di questa squadra, sconfitta immeritata, ma resta tanta rabbia, non è l'errore che dà fastidio ma il ragionamento. Senza VAR si accetta più volentieri un errore del genere, ma sapendo che c'è la possibilità di rivedere le immagini non capisco perchè ci si debba complicare la vita. Domani rivedrò la partita e starò più male di oggi".

Potrebbe interessarti anche...