Fiorentina-Genoa, l'augurio di Andreazzoli

Sportal.it
Ufficializzato l'approdo sulla panchina ligure dell'ex allenatore dell'Empoli.
Ufficializzato l'approdo sulla panchina ligure dell'ex allenatore dell'Empoli.

Oltre che per la lotta per stabilire chi accompagnerà Juventus e Napoli nella prossima Champions League, l’ultima giornata di Serie A si preannuncia appassionante per la volata salvezza.

Una tra Fiorentina, Genoa ed Empoli scenderà in B insieme a Frosinone e Chievo. Il Grifone è terzultimo con un punto in meno degli azzurri, ma il vantaggio degli scontri diretti, e tre in meno dei viola, ma il calendario si è divertito a mettere di fronte proprio Fiorentina e Genoa al “Franchi”, con l’Empoli sul campo dell’Inter.

Può succedere di tutto, ma il tecnico dell’Empoli Aurelio Andreazzoli ha due paure, snocciolate in conferenza stampa.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

"Fiorentina-Genoa? Non voglio nemmeno pensare che vengano fatti dei conti su di noi, mi auguro che tutto si svolga regolarmente – ha detto l’ex allenatore della Roma - Non è un mio problema, ho già altre cose cui pensare".

Poi, la direzione di Banti a San Siro: “Il pubblico di Milano sarà uno stimolo per far meglio: temo però i condizionamenti arbitrali, perché l'Empoli non è l'Inter. Il compito degli arbitri non è quello di non sbagliare, perché è umano, ma di non subire condizionamenti psicologici. Naturale che qualche errore potrà esserci ma pretendo di essere trattato allo stesso modo di una big come l'Inter".

 

Potrebbe interessarti anche...