Fiorentina, incontro con Italiano per discutere il futuro: la posizione del tecnico e il 'nodo' mercato

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Al termine di una stagione per certi versi sensazionale ormai si può dire chiaramente: Vincenzo Italiano è riuscito nel miracolo di riportare la Fiorentina in Europa dopo lunghi anni in cui il club aveva stazionato nei bassifondi della classifica. Lui, che ci ha creduto fin dal primo giorno di ritiro a Moena, ha raccolto una squadra da anni allo sbando, l’ha cresciuta e tirata a nuovo per poi riportarla a veder le stelle. Battendo la Juventus ieri sera, e chiudendo anche i conti con un destino che lui stesso aveva più volte evocato, il tecnico dopo settimane molto difficili è riuscito a chiudere la stagione nel miglior modo possibile, ed a confermarlo sono i numeri di questa squadra. Più 22 punti rispetto alla scorsa stagione, i 41 punti raccolti in casa, le sei posizioni scalate in soli 12 mesi, se non è un vero e proprio miracolo poco ci manca.

INCONTRO PER IL FUTURO - Non c’è tempo neanche per gioire per il traguardo raggiunto che subito torna a far banco il futuro del tecnico, che al momento non sembra essere sicuro al 100% di rimanere ancora a Firenze. Come annunciato dallo stesso Barone ieri nel prepartita, società ed allenatore quest’oggi si incontreranno per discutere del futuro: Ha un altro anno di contratto – ha spiegato Barone – e un’opzione per un altro anno a nostro favore. Domani (oggi, ndr) ci sediamo e parliamo del suo futuro che penso sia qui alla Fiorentina. Ma dobbiamo ballare in due". Parole confermate anche dallo stesso Italiano al termine della partita, che ha aperto poi uno scenario di addio per coloro che sono in prestito: “Si perderanno i giocatori in prestito e qualche giocatore in scadenza"

IL MERCATO - Per tutti questi motivi adesso sarà importante capire se società ed allenatore continuano a viaggiare sulla stessa lunghezza d’onda: le notizie di quest’oggi degli addii quasi certi di Odrizola e Torreira, soprattutto l’uruguaiano che fino a poche settimane fa sembra certo della sua permanenza a Firenze, potrebbero far vacillare il tecnico. Ricordiamo che Vincenzo Italiano all’interno del suo contratto ha inserito una clausola la quale gli permette di svincolarsi tramite il pagamento di 10 milioni di euro entro i primi quindici giorni di Giugno.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli