Fiorentina: spiegato il riposo extra

·1 minuto per la lettura

La Fiorentina ha goduto di uno stop di due giorni che ha creato polemiche. Hanno creato un po' di perplessità e alcune polemiche le 48 ore di riposo concesse alla Fiorentina dopo la sconfitta in campionato contro il Milan. Secondo quanto riporta la Nazione, la decisione di Cesare Prandelli e della dirigenza viola ha uno scopo preciso: permettere ai giocatori di rifiatare e riposarsi. I dati raccolti dallo staff tecnico viola hanno infatti evidenziato un affaticamento generale della squadra, reduce da un doppio impegno settimanale (ben 120 minuti con l'Udinese oltre al Milan domenica) senza mai un attimo di sosta. Da mercoledì mattina tutti al lavoro in vista della gara di campionato contro il Genoa di lunedì prossimo, dove Prandelli spera di ottenere i primi punti.