Flop Milan a Pescara: Lapadula in 32' fa meglio di Bacca

Giornata di colloqui milanesi per la Vecchia Signora: prima summit con l'Everton, poi dialogo con il Pescara. Coulibaly e Ganz i temi principali.

Il Milan bloccato sull'1-1 all'Adriatico dal Pescara di Zeman ha evidenziato qualche problema nel reparto offensivo, oltre che naturalmente qualche errore di troppo, come quello che ha portato all'autogoal di Paletta.

Il colombiano Carlos Bacca è apparso ancora una volta, come spesso gli succede nell'ultimo periodo, abulico e poco coinvolto nel gioco. I numeri in questo senso sono impietosi e dimostrano come abbia fatto meglio Gianluca Lapadula. nei 32 minuti nei quali è stato chiamato in causa piuttosto che l'ex Siviglia in 58'.

L'ex bomber biancazzurro ha giocato 20 palloni contro i 17 del compagno di squadra, vincendo il 66,67% dei duelli (6) contro un pessimo 0% da parte di Bacca, che ha perso tutti e 6 i duelli avuti.

In 32 minuti inoltre Lapadula ha calciato di più verso la porta di Fiorillo: 3 volte contro le 2 del compagno di squadra e ha vinto l'unico duello aereo avuto.

Per Bacca, inoltre, con quella di oggi, salgono a 8 le sostituzioni nelle ultime 9 gare di campionato del Milan, incluse tutte le quattro più recenti. Segno di un rendimento non sempre all'altezza della sua fama.

 “È stato molto bello ed emozionante tornare qui, ringrazio il pubblico. - ha dichiarato Lapadula nel post partita - La cosa più importante è il ricordo che ho lasciato, Fiorillo mi ha tolto un gol ed anche Campagnaro mi ha murato".

"Peccato per il risultato, - ha affermato l'ex capocannoniere della Serie B - dovevamo vincere. Dobbiamo raggiungere l’Europa, ci crediamo e possiamo farlo".

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità