Florenzi torna alla Roma, ma non per restare: la situazione

·1 minuto per la lettura

Nonostante una buona, tutto sommato, stagione pare proprio che il Paris Saint Germain non riscatterà Alessandro Florenzi. Per il terzino destro, volato in Francia in prestito con diritto di riscatto lo scorso agosto (dopo essere tornato dall'altra esperienza al Valencia), Leonardo ha deciso di non pagare alla Roma i 9 milioni di euro pattuiti e puntare tutto su Achraf Hakimi dell'Inter. Una situazione che per Florenzi, quindi, profila un ritorno a Trigoria. In quella che una volta era la sua casa prima di diventare un posto da cui cercare di andare via.

Florenzi nel ritiro della Nazionale italiana | Claudio Villa/Getty Images
Florenzi nel ritiro della Nazionale italiana | Claudio Villa/Getty Images

Il contratto con la Roma scade a giugno 2023, ma Florenzi non dovrebbe rimanere in giallorosso neanche dopo l'avvento in panchina di José Mourinho (il terzino andò via a causa delle incomprensioni con Paulo Fonseca). Cedendolo, Tiago Pinto, potrebbe realizzare una plusvalenza importantissima in un momento economicamente difficile, visto che il calciatore è cresciuto nel settore giovanile della Roma. Lo ha rivelato l'edizione odierna del Corriere dello Sport che ha spiegato anche come il terzino potrebbe rimanere in Italia, dove spuntano gli interessi Inter e Juventus. Florenzi sarebbe perfetto per il 3-5-2 di Simone Inzaghi, con Max Allegri che lo vorrebbe bianconero per avere un'alternativa affidabile a Cuadrado sulla fascia destra.

Segui 90min su Instagram.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli