Fonseca: "Il derby lo vincerà chi gioca meglio"

Adx
Askanews

Roma, 25 gen. (askanews) - Millecinquecento tifosi della Roma hanno salutato oggi la squadra. "Un gesto bellissimo, per noi questo appoggio e questo sostegno sono molto importante - dice il tecnico giallorosso Fonseca - Ci hanno sempre sostenuto, dovremo lottare e fare una buona partita per loro. Lo meritano". La squadra sta bene, "ha fiducia e motivazione ed è consapevole dell'importanza del derby. Aggiungo che sono molto orgoglioso della squadra e dell'atteggiamento che ha avuto anche contro la Juventus. Abbiamo perso due volte contro i bianconeri, ma senza ma rinunciare a giocare e provando in entrambi i casi a riprendere la partita. Per me conta avere ambizione e coraggio, a prescindere che si giochi contro la Spal o la Juventus. E contro i bianconeri abbiamo sempre avuto un'identità, seppur perdendo". Poi un parere sullo striscione a Zaniolo: "Chi l'ha fatto non è un tifoso di calcio, è una cosa inaccettabile" e sulla classifica attuale: "Che dice che la Lazio è più forte di noi, visto che è terza e noi quarti. Dovremo dimostrare sul campo che siamo forti anche noi". Infine il mercato: "Non sono deluso per il mancato arrivo di Politano, esattamente come non sono arrabbiato con la società, anzi. Sul mercato sono molto sereno, abbiamo altre soluzioni per l'attacco: uno piccolo, uno medio e uno grande (e ride, ndr). Quel che conta è che sia un attaccante veloce, che sa giocare dentro il campo e in profondità. Sono certo che alla fine del mercato avremo le soluzioni migliori per la Roma".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...