Fonseca: "Il Torino ha meritato, mi assumo la responsabilità di questo ko"

Omar Abo Arab
·1 minuto per la lettura

Una caduta rovinosa quella della Roma, quasi inspiegabile visto l'ottimo primo tempo chiuso avanti sull'1-0 e con almeno 4 palle gol nitide sprecate. Nella ripresa, però, il Torino ha macinato i giallorossi fino al 3-1 finale. Una gara, quella di oggi, che Paulo Fonseca ha commentato così ai microfoni di Sky Sport.

Perez di fronte all'esultanza granata | Stefano Guidi/Getty Images
Perez di fronte all'esultanza granata | Stefano Guidi/Getty Images

Magari inconsciamente la squadra toglie le energie al campionato in favore dell’Europa League, la vede così?
"Magari non deve essere cosi, la verità è che abbiamo giocato 2 giorni fa e abbiamo cambiato molto. Abbiamo problemi con terzini e difensori, abbiamo poche possibilità. Se la squadra sta pensando più all’Europa League credo che dovevamo pensare di più al campionato e non l’abbiamo fatto" le parole del tecnico riportate da Vocegiallorossa.it.

Eppure le condizioni per fare bene c’erano. La ripresa?
"Abbiamo fatto il primo gol, abbiamo avuto le occasioni per chiudere il match e non l’abbiamo fatto, il Torino ha fatto meglio, è stato più aggressivo e ha meritato".

Sugli errori individuali, in campionato si abbassa la concentrazione…
"È quello che è mancato a questa squadra. È una questione di concentrazione, in Europa League la squadra è più concentrata. La squadra ha fatto tanti errori.

Fazio contro Belotti | Stefano Guidi/Getty Images
Fazio contro Belotti | Stefano Guidi/Getty Images

Campionato fortemente negativo, sente di aver sbagliato?
"È vero, devo assumermi le mie responsabilità. È difficile, in campionato abbiamo sbagliato di più".

Compromesso l’obiettivo quarto posto?
"Devo essere onesto, è difficile. C’è la matematica possibilità ma è difficile".

Segui 90min su Instagram per restare aggiornato sulla Serie A.