Fonseca: "Pari giusto, ma la Roma crede ancora al 4° posto. Ora testa all'Ajax"

Omar Abo Arab
·1 minuto per la lettura

La Roma non va oltre il 2-2 nella sfida esterna contro il Sassuolo. Un pareggio che dà l'addio definitivo ai residui sogni di quarto posto e di Champions League. Una gara che Paulo Fonseca, ai microfoni di Sky Sport, ha commentato così: "Cosa ci è mancato? Da un punto di vista strategico, abbiamo giocato bene. Abbiamo difeso con il 4-4-2, è stata una partita per entrambe le squadre. Siamo passati in vantaggio, ma non lo abbiamo mantenuto. Il Sassuolo ha avuto l’iniziativa, noi abbiamo creato situazioni da gol. Mi aspettavo di soffrire, il Sassuolo ha meritato di pareggiare”.

Bruno Peres e Rick Karsdorp dopo il momentaneo 2-1 | Alessandro Sabattini/Getty Images
Bruno Peres e Rick Karsdorp dopo il momentaneo 2-1 | Alessandro Sabattini/Getty Images

Credete ancora alla Champions?
“Sì, ora pensiamo all’Europa League”.

La partita?
“Abbiamo avuto un buon atteggiamento, ora testa all’Ajax”.

Cosa ha detto a Pairetto che non ha fatto battere la punizione alla fine?
“Ha arbitrato molto bene, ci dispiace non aver avuto l’opportunità di batterla”.

Roma più adatta all’Europa che al campionato? Scelte in vista dell’Ajax?
“Intanto vediamo se recupererà Smalling, oggi ho scelto la miglior squadra per questa partita. Abbiamo molti problemi, ma non ho pensato all’Ajax. Smalling sta recuperando bene, mi aspetto di averlo contro l’Ajax”.

L'esultanza di Pellegrini | MB Media/Getty Images
L'esultanza di Pellegrini | MB Media/Getty Images

Tanti gol subiti nelle ultime gare?
“Abbiamo subìto due gol a partita ultimamente, il Sassuolo ha avuto merito nel segnare il raddoppio. Quando stiamo vincendo, dobbiamo difendere meglio”.

Vi riscatterete in Europa League?
“Sarà una partita difficile, l’Ajax è molto forte”.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Roma e della Serie A.